Book Creator

Mitologia Yoruba

by Tito Battaglia Parodi

Cover

Loading...
Loading...
LA MITOLOGIA YORUBA
di Tito Battaglia Parodi
Quello degli Yoruba è il gruppo etnico più conosciuto
dell’Africa occidentale. Si tratta di un popolo ricco di storia e di tradizioni molto antiche che hanno influenzato altre culture in tante zone del mondo.


La cultura Yoruba è stata infatti diffusa a causa della tratta degli schiavi per opera di Spagnoli e Portoghesi nei secoli tra il 1500 e il 1800. Dalla terra che oggi chiamiamo Nigeria la popolazione Yoruba è stata deportata in schiavitù nelle Americhe e oggi la loro cultura la ritroviamo in Brasile, a Cuba, a Porto Rico, in Repubblica Dominicana, a Haiti, in Giamaica, a Trinidad e negli Stati Uniti.
Si tratta di una cultura molto ricca, che coinvolge molte
discipline come l’architettura, la scultura, la pittura, la musica, la poesia, la danza, il cinema e la letteratura.
Il popolo Yoruba può anche vantare una ricca letteratura mitologica composta da numerosi dei, con importanti influenze nelle religioni tradizionali in Brasile, a Cuba, a Haiti, in Giamaica e nei culti del Vudù e della Santeria presenti nei caraibi e in America Latina.

Gli Yoruba riuscirono a preservare la loro tradizione spirituale e religiosa attraverso il sincretismo, un meccanismo ingegnoso e creativo, che dimostrò anche una grande capacità di studio, analisi e sintesi: il sincretismo, cioè la capacità di adattare la loro religione alla religione dei bianchi, che in questo caso era la religione cattolica.

Seguendo la mitologia Yoruba, il dio più importante è Olorun, detto anche "Il signore del cielo" (da olo = signore e orun = cielo). Olorun è il dio della pace e della purezza ed è associato al colore bianco perché controlla tutto ciò che ha questo colore, come le ossa, il cervello e le nuvole. Olorun ha creato l'universo, il giorno e la notte, e ordinato le stagioni. Olorun ha poi creato gli "orisha", cioè altre divinità, le quali a loro volta hanno creato gli uomini.
Il pantheon degli Yoruba è vastissimo ed è costituito da
circa 401 divinità. Le più importanti, oltre a Olorun, sono:
Aja, la dea della foresta e delle erbe medicinali;
Eshu, il dio della fortuna e dell’imprevedibile,
Obatala dio della fertilità, figlio di Olorun e
fratello della dea madre Oduduwa;
Oduduwa, sorella e sposa di Obatala, è la divinità
androgena che è stata incaricata di creare la terra e i suoi abitanti. È anche madre di Ogun, dio del ferro e della guerra, e di Sango, dio del tuono;
Olokun, è la dea dei mari che regna sull’elemento
liquido;
Ori, il dio della saggezza e della determinazione;
Orishako, il dio dell’agricoltura;
Orun, il dio del sole;
Orunmila, il primo figlio di Olorun e dio del destino;
Osun, la dea delle ricchezze;
Oya, è la dea del clima;
Tra le divinità più popolari c’è anche Oreluere, il primo
uomo creato dagli Orisha.
PrevNext