Book Creator

L'incontro tra Dante e Beatrice

by Giovanni Paolo Distratis

Pages 2 and 3 of 13

Loading...
L'INCONTRO CON BEATRICE CANTO XXX PURGATORIO
Dante dopo aver attraversato le sette cornici della montagna del Purgatorio, giunge nel Paradiso Terrestre dove appare in mezzo ad una nuvola, la sua amata Beatrice.
Dante descrive l'apparizione di una donna coperta da una nuvola di fiori e la paragona a quella del sole che talvolta sorge coperto e velato da spessi vapori che rendono l'oriente di colore roseo.La donna indossa un velo bianco e una ghirlanda di ulivo.
Lo spirito di Dante avverte subito la potenza dell'amore, tanto che riconosce quella figura come la donna amata in vita, Beatrice.
Loading...
Tale è lo sbigottimento, che , come un fanciullo si volge verso la mamma, Dante si rivolge a Virgilio per comunicare le sue emozioni ma, si accorge che egli è scomparso.

A Virgilio, allegoria della ragione e della conoscenza si sostituisce la Beatrice celeste, simbolo della teologia, risorsa per accedere all'ultimo regno.
Beatrice non è un' invenzione poetica ma, una donna reale, amata senza ricambio, un sogno reso impossibile.Beatrice è nella mente e ancor prima nel cuore di Dante.

Beatrice è inaccessibile per cui non resta che spiritualizzarla.
L'incontro con Beatrice, dunque, appare un momento in cui Dante vive un' ambivalenza di emozioni: se da una parte gioisce alla visione della sua amata, dall'altra vive sentimenti di dolore perché perde la compagnia di Virgilio