Book Creator

chimica ceci e blu

by cecilia monti

Cover

Loading...
La chimica del Tessuto e
del Metallo
Loading...
Cecilia Monti e Carlotta Blu Bianchi
Loading...
Il Metallo
è un elemento chimico, che costituisce una delle 3 categorie, in cui sono suddivisi gli elementi della tavola periodica.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

- buon conduttore di calore e elettricità
- aspetto lucente (riflette)
- resistente
- materiale "plastico"
- a temperatura ambiente stato solido
(ad eccezione di alcuni metalli come il mercurio)
- peso specifico in kg
Classificazione dei Metalli
I metalli possono essere classificati in base al proprio comportamento chimico.
I raggruppamenti tipici della tavola periodica sono:
metalli, metalli alcalini, metalli alcalino terrosi, metalli di transizione, metalli lantanoidi e metalli attinoidi.

Es. metalli alcalini (gruppo 1), metalli alcalino terrosi (gruppo 2),
metalli di transizione (gruppi da 4 a 12), metalli del blocco p. (gruppi da 13 a 15).
I metalli alcalini
Costituiscono il gruppo 1 del blocco s della tavola periodica.
Formano un gruppo omogeneo di metalli reattivi, che perdono l'elettrone del livello elettronico più esterno, formando cationi M+.
Nei loro composti assumono N di ossidazione +1.
I metalli alcalino terrosi
Costituiscono il gruppo 2 del blocco s.
Sono tutti metalli piuttosto reattivi, che perdono facilmente i due elettroni nel livello elettronico esterno formando cationi M2+. Nei loro composti assumono N di ossidazione +2.
I metalli di post-transizione
oppure elementi del blocco p, sono disposti nella tavola periodica fra i metalloidi e i metalli di transizione. Essi sono più elettropositivi dei metalli di transizione, ma meno dei metalli alcalini e dei metalli alcalino terrosi. I loro punti di fusione e di ebollizione sono di solito più bassi di quelli dei metalli di transizione, ed in generale sono anche meno resistenti meccanicamente.
Curiosità sui Metalli
METALLI PIU' USATI
- ottone (Cu) + zinco (Zn)
- rame (Cu)
- alluminio (Al)
- acciaio inox (lega metallica)
METALLI PIU' "TOSSICI"
- il plutonio (Pu)
- il cesio (Cs)
- il francio (Fr)
- arsenico (As)
- mercurio (Hg)
- berillio (Be)
- piombo (Pb)
METALLI PIU' PREZIOSI
- rodio (Rh)
- palladio (Pd)
- iridio (Ir)
- oro (Au)
- platino (Pt)
- molto riflettente
- esposto all'aria si ossida lentamente

Il rodio ha un punto di fusione maggiore del platino e densità inferiore: non viene attaccato dagli acidi e si scioglie solo in acido solforico a caldo.
Il rodio è usato principalmente come legante per platino e palladio per - conferire loro maggiore durezza;

- elettrodi per candele in motori aeronautici
- crogioli di laboratorio
- avvolgimenti per fornaci
- trafile per produzione di fibre di vetro
- il più costoso al mondo (495,07 €/g)
Leghe Metalliche
Una lega è una combinazione in soluzione o in miscela di due o più elementi di cui almeno uno è un metallo, e il cui materiale risultante ha proprietà metalliche differenti da quelle dei relativi componenti.
LEGHE METALLICHE
- sono miscugli omogenei
- costituiti da 2 o più elementi
- l'elemento in percentuale più alta
è sempre il metallo
AD ESEMPIO
acciaio
alpacca
bronzo
elettro
PrevNext