Book Creator

Educazione ai media

by Anna Petrecca

Pages 2 and 3 of 18





Laboratorio di didattica delle educazioni e dell'area antropologica
GRUPPO C
Prof.ssa Sabella Costantina
a.a. 2021-2022




CORSISTI (gruppo 5):
Petriella Maria Libera
Petrecca Anna
Piano Carmine
Santilli Michela
Zeolla Antonello (Referente)
CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA’ DI
SOSTEGNO- II GRADO
LA COMUNICAZIONE E LA RELAZIONE
TRA VIRTUALE E REALE
Loading...
LUOGO: Liceo socio pedagogico
UTENTI: Classe V A
DURATA PROGETTO:
MATERIALI E TECNOLOGIE: Lim, computer con connessione internet, smartphone
PRODOTTO REALIZZATO: Compito di realtà
Loading...
Rounded Rectangle
Loading...
Realizzazione di un percorso didattico sviluppato nella classe quinta di scuola secondaria di secondo grado. Lo scopo del percorso è quello di affiancare la classe in un cammino di acquisizione di maggiore consapevolezza e responsabilità in merito all'utilizzo delle nuove tecnologie.
Loading...
Loading...
INTRODUZIONE :

Lo sviluppo e la diffusione capillare delle tecnologie hanno determinato sia dei cambiamenti nella vita quotidiana e culturale e soprattutto nei rapporti sociali e nella comunicazione fra individui.
Ciò si traduce nella necessità di una riflessione sia sul grado di consapevolezza che questo modo di comunicare porta con sé e sia sulla misura in cui esso può contribuire allo sviluppo della conoscenza.
Loading...
Loading...
CONTESTO:

La proposta didattica viene svolta nella classe quinta del Liceo socio-pedagogico, composta da 19 alunni di cui una alunna con disabilità intellettiva di grado lieve e con difficoltà in ambito relazionale.
La classe è considerata di livello medio alto con allievi interessati, svegli e con familiarità ai vari dispositivi elettronici. Presenta difficoltà nell'identificazione dei punti di forza e di debolezza dei media.
La scuola è dotata di una buona accessibilità digitale, è fornita di laboratori multimediali e presenza di Lim in ogni aula.
OBIETTIVi:

-Sviluppare la riflessione personale, il giudizio critico, l'attitudine all'approfondimento e alla discussione.

-Cogliere di ogni tema trattato le implicazioni in riferimento alla propria esperienza quotidiana per giungere ad un uso consapevole dei media.

-Individuare in maniera adeguata le opportunità offerte dai linguaggi digitali riconoscendone i rischi.

-Saper individuare i diversi volti della comunicazione di massa.
Attività di brainstorming...
crea la tua nuvola di parole
Thought Bubble



- Diritto
- Psicologia
- Sociologia
- Informatica
- Inglese
Ellipse;
MATERIE COINVOLTE:


- Cyberbullismo e privacy
- Furto d'identità
DIRITTO
Fonti: -Art. 2 costituzione
- legge n. 71/2017
- Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del cyberbullismo, codice della privacy D. Lgs. 30/06/2003 e successive modifiche e integrazioni (legge n. 675 del 31.12.1996, GDPR 679/2016….).
DIRITTO
METODOLOGIA E STRUMENTI:
1) il docente presenta alla classe gli argomenti da trattare con la visione di un video.
2) circle time sulle tematiche “privacy”, “cyberbullismo” e pericoli del web per sviluppare una maggiore consapevolezza degli aspetti trattati per creare un clima sereno di rispetto reciproco.
Gli strumenti e adattamenti utilizzati: lim e disposizione del setting d’aula propedeutico al circle time.
PrevNext