Book Creator

I Malavoglia

by Martina Cavalli

Cover

Loading...
I Malavoglia
Loading...
Loading...
I Malavoglia
La storia della famiglia Toscano.
Comic Panel 1
Il romanzo I Malavoglia fu pubblicato nel 1881 e si compone di 15 capitoli. Il libro narra la storia di una famiglia di pescatori di Aci Trezza, vicino a Catania, i Toscano, soprannominati “i Malavoglia”, dal 1863 al 1878. La vita della famiglia è sconvolta da alcuni fatti: il figlio maggiore ‘Ntoni parte per il servizio militare e la figlia maggiore Mena necessita della dote per sposarsi. Il capofamiglia, padron ‘Ntoni, acquista da un usuraio una partita di lupini (tipo di legumi), ma i lupini vanno perduti durante il naufragio della barca, in cui muore il figlio Bastianazzo. La casa viene pignorata; il figlio secondogenito e la madre muoiono; il giovane ‘Ntoni, diventato contrabbandiere, finisce in prigione; la figlia minore Lia si prostituisce in città e il vecchio ‘Ntoni muore in ospedale. Alessi, il figlio più giovane, riscatta la casa e continua il mestiere del nonno, ma la famiglia ormai è distrutta.
Aci Trezza, foto da Pixabay
Comic Panel 1
Mappa realizzata su Canva.
Il capitolo 15
Dei Malavoglia ormai sono rimasti solo Padron 'Ntoni, Mena e Alessi, senza contare la Nunziata, che ormai vive con loro ed è diventata una ragazza "alta e sottile come un manico di scopa". Il nonno invece non riesce più ad alzarsi dal letto e deve essere ricoverato. Alfio Mosca, tornato con il nuovo mulo a carcare Mena, accompagna sul suo carro il vecchio all'ospedale, dal quale quest'ultimo non uscirà vivo. Compare Mosca chiede dunque la mano di Mena, ormai ventiseienne, la quale rifiuta in quanto sostiene di non poter più maritarsi dopo le disgrazie della famiglia. Mena infatti si rifugerà in soffitta "come le casseruole vecchie" e si preoccuperà solamente di allevare i figli di Nunziata e Alessi. Lia ha seguito la brutta strada del fratello 'Ntoni, in quanto è stata avvistata da Alfio sull'uscio di un postribolo. Alessi e Nunziata riescono ad acquistare la "casa del nespolo" e comunicano tale notizia al nonno morente, il quale concede loro un ultimo sorriso. Una sera, infine, il vagabondo 'Ntoni ritorna dopo tanti anni alla "casa del nespolo" per avere informazioni della famiglia che ha abbandonata. I fratelli, nonostante lo considerino ormai un estraneo, lo invitano a restare, ma il giovane spiega che deve andarsene perchè non può più stare in quella casa piena di brutti ricordi. Così, dopo aver dato un'ultima malinconica occhiata al paese natale, 'Ntoni ritorna alla sua vita sregolata.
Aci Trezza Foto da Pixabay
Il significato dell'opera.
Dentro al testo!
Comic Panel 1
Nella pagina del cap. 15 dei Malavoglia che trovi qui accanto viene raccontato l'addio di 'Ntoni. Si tratta di una pagina tragica che mostra il significato dell'opera: chiunque infranga le regole imposte dalla società è destinato ad essere escluso dalla comunità: questo è il destino del giovane 'Ntoni. La società non permette agli umili di migliorare la propria condizione, ma ciascuno è obbligato ad essere fedele ai valori tradizionali, come l'ostrica resta attaccata allo scoglio. Chiunque provi a ribellarsi sarà travolto dalla "fiumana" del progresso.
Righe 60 - 75, Cap. 15 dei Malavoglia.
Testo tratto dal Cap. 1
Foto da Pixabay
PrevNext