Book Creator

Uda classe 4B

by Claudia Carda

Pages 4 and 5 of 62

U.d.A. "Quello che conta è il percorso del viaggio e non l'arrivo".
Classe IV BT - Valdilana
Questo lavoro si propone di percorrere un tragitto che, a partire dalle ricette , dimostri come la cucina offra la possibilità di approfondire la conoscenza delle realtà geografiche prese in considerazione.

Dei piatti presentati vengono indicati i valori nutrizionali, ma la  nostra è una cucina  internazionale e ciò implica la traduzione in lingua Inglese e francese, inoltre è strettamente legata all’aspetto economico e ha
legami con la storia e la letteratura.

Il nostro è un viaggio intervallato da tante tappe , ognuna delle quali ha caratteri diversi e interessanti.

Lo scrittore Henry Miller disse: “La propria destinazione non è mai un luogo, ma un nuovo modo di vedere le cose” 
Regno Unito
Loading...


Cornish Pasty

Ingredienti (per 4 persone)
-Farina 250g
-Burro 150g
-Latte 50ml
-Tuorli 2
-Formaggio 200g
-Carne 150g
-Patate lesse 150g
-Formaggio 100g
-Cipolla 1
-Salsa worcester
-Panna 80g
-Senape 1 cucchiaio

Procedimento
- Per la pasta brisee unire la farina, burro, latte, tuorli, e impastare fino ad ottenere una pasta omogenea, coprire con una pellicola.
- Per il ripieno prendere le patate e immergerle in acqua bollente e dopo la cottura schiacciarle.
- Prendere la carne, tagliare il formaggio in piccoli pezzi, tritare la cipolla, aggiungere la salsa worcester, panna e un cucchiaio di senape.
- Stendere l’impasto e stampare dei dischetti, all’interno mettere un cucchiaio di ripieno e chiudere in due.
- Friggere e servire.

Valori nutrizionali
Per porzione
Proteine 25 g
Lipidi 51 g
Glucidi 59 g
Kcal 772

Piatto unico con lipidi elevati.
Loading...
Loading...
Scotch Eggs

Ingredienti (per 4 persone)
- Carne trita 300g
- Uova 4
- Formaggio 50g
- Prezzemolo
- Sale, pepe

Procedimento
-  Mettere a bollire le uova per 6 minuti.
- Mescolare la carne macinata con formaggio, prezzemolo, sale e pepe in una boule.
- Lasciare riposare nel frigorifero.
-  Appena le uova sono cotte, riprendere il ripieno dal frigo, avvolgerle con l’impasto di carne e stando attenti a tenere in mezzo le uova.
-  Passare le uova nel pangrattato.
- Friggere servire caldi.

Valori nutrizionali
Per porzione
Proteine: 27 g
Lipidi: 21 g
Glucidi: 9 g
Kcal 256

Antipasto ricco con valori rapportabili tutti ad un secondo piatto.
Loading...



Cock-a-leekie

Ingredienti (per 4 persone)
- Acqua 500 ml
- Petto di pollo 350 g
- Prugne secche 150 g
- 1 porro
-  Sale

Procedimento
-  In una pentola mettere acqua fredda con un po’ di sale e portare a ebollizione. 
- Quando l’acqua raggiunge il bollore mettere il pollo e cuocere per 20 minuti circa.
- Nel frattempo lavare e pulire il porro, poi tagliare a rondelle e stufare in padella con un po’ d’olio e condire con sale e pepe.
- Successivamente bagnare il porro con il brodo del pollo e lasciare cuocere.
- Togliere il pollo dall’acqua di cottura, tagliare a julienne e lasciare da parte .
- Mettere i porri nel brodo e far cuocere per 30 minuti.
- Tagliare le prugne secche a julienne.
- A circa fine cottura aggiungere al brodo il pollo tagliato con le prugne.
- Mettere nei piatti e servire.

Valori nutrizionali
Per porzione:
Proteine 22 g
Lipidi 1 g
Glucidi 23 g
Kcal 179

Primo piatto con contenuto proteico elevato che lo rende assimilabile ad un secondo.
Cottage Pie

Ingredienti (per4 persone)
-Carota 80 g
-costa di sedano 40 g
-Cipolla 80 g
-Carne trita 500 g
-Vino 100 ml
-Brodo vegetale 300 ml 
-Salsa o concentrato di pomodoro 100 g
-Patate 700 g

Procedimento
 -In una casseruola fate soffriggere carote, coste di sedano tagliate e le cipolle tritate, dopo di che aggiungete la carne macinata e fatela rosolare.
-Successivamente aggiungete il concentrato di pomodoro, la salsa worchester, il vino ed il sale.
-Intanto che cuoce la carne bollite le patate, pelatele e schiacciatele, dopo di che aggiungete il formaggio grattugiato e il burro. 
-Trasferite poi la carne in una pirofila e sopra posateci la purea di patate, gratinate in forno per circa 20 minuti a 180°.
-Infine servitela.

Valori nutrizionali
Per porzione:
Proteine 35g
Lipidi 16g
Glucidi 30g 
Kcal 403

Piatto unico,  ricco di proteine, scarso di lipidi e con glucidi nella norma , buona la presenza di vitamine del gruppo b, ferro,calcio, potassio, sodio.

-Latte 40 ml
-Burro 20 g
-Formaggio cheddar 70 g
-Sale 
-Noce moscata
-Alloro
-Salsa worcherster
Bakewell Tart
 
Ingredienti (per 4 persone)

Frolla:
-Farina 250 g
-Burro 125 g
-Zucchero 125 g
-Uovo intero 1
-Tuorlo 1
-Lievito in bustina 1
-Confettura di lamponi 50 g

Frangipane:
-Burro125 g
-Zucchero 125 g
-Farina di mandorle 125 g
-Farina 00 30 g
- Uovo 1
Procedimento:

- Per la frolla mettere dapprima gli ingredienti secchi (farina; zucchero; lievito) in una planetaria
con foglia e mescolarli bene, aggiungere il burro a pezzetti, l’uovo intero ed il tuorlo.
- Accendere la planetaria a velocità bassa ed impastare fino ad avere una consistenza uniforme.
-  Trasferire sul piano di lavoro e impastare a mano per formare una palla, coprirla con la pellicola e lasciarla riposare in frigo per almeno 30 minuti.
- Per il frangipane mettere in planetaria con la foglia il burro morbido e lo zucchero e lavorare fino ad ottenere una consistenza simile ad una pomata,aggiungere l’uovo e incorporare bene in planetaria, aggiungere le due farine e continuare a mescolare.
- Stendere la pasta frolla fino ad uno spessore di circa mezzo centimetro,imburrare ed infarinare una teglia da crostata metterci dentro la pasta frolla
ed eliminare l’eccesso.
- Spalmare la base di pasta frolla con la confettura di lamponi, adagiare sopra il frangipane e stenderlo con un cucchiaio facendo attenzione a non colorarlo
con la confettura.
- Ripiegare i bordi della pasta frolla con l’ausilio di un coltellino e pressarli delicatamente con le dita.
- Cuocere la torta a 170° per 30 minuti.
- Sfornarla e lasciarla raffreddare, servire fredda.


Valori nutrizionali

Per porzione:
Proteine 19 g
Lipidi 74 g
Glucidi 125 g
Kcal 1224

Dessert adeguato in proteine e lipidi, elevato in glucidi e kcal.
Il romanzo di Jonathan Swift “I viaggi di Gulliver” presenta delle citazioni rivolte alla cucina.

I primi due viaggi conducono il marinaio Gulliver nelle isole di Lilliput e Brobdingnag tra nani e giganti. Le difficoltà di Gulliver a tavola sono quantitative. La carne mista, con pezzi interi di animali vari grandi quanto un’aletta di quaglia, scompare in una poltiglia dagli irriconoscibili sapori nelle fauci affamate di Gulliver, insieme a ceste ricolme di pane. Barili di vino, per Gulliver più buono di quello di Borgogna, ristorano il viaggiatore assetato e impegnano il regno lillipuziano, accrescendo esponenzialmente le spese.

Il terzo viaggio conduce il marinaio sulle coste della fluttuante isola di Laputa. A tavola con il re Gulliver si delizia con prelibate carni di montone, vacca, anatra e vitello, accompagnate da pudding (piatto tipico inglese) e pane.

Nell’ultimo viaggio del romanzo Gulliver approda sulle lande degli Houyhnhnms, un popolo di cavalli evoluti che si nutrono principalmente di fieno e zuppe di latte e avena. Inizia così una dieta vegetariana costituita da pane azzimo di avena, latte caldo e burro.
Il ritorno alle usanze inglesi è un’odissea alimentare che getta il viaggiatore nello sconforto e nella malinconia per la sua patria adottiva.
PrevNext