Book Creator

Giochiamo con il Gruffalò

by Francesca Genova

Cover

Loading...
Loading...
Giochiamo con il Gruffalò
Loading...
Percorso di potenziamento delle competenze metafonologiche
Loading...
Loading...
Loading...
Loading...
Ascolta la storia
Metti in ordine la storia
Saltiamo come la RANA
Rana cammina nel bosco alla ricerca di qualcuno che la aiuti a rimettere le parole nelle scatole. Mentre gracchia vede Grillo salterino, che subito si avvicina a lei.
"Ciao Grillo" dice Rana. "Ciao" risponde affannato il grillo. E continua: "Mi manda la Maestra talpa. Ha detto che per rimettere le parole nelle scatole devi farti aiutare dagli animaletti che incontrerai e giocare con i tuoi amici".
"Bellissimo" dice Rana contenta;
poi un po' meravigliata chiede:
"Ma la Maestra talpa come fa a sapere che ho combinato un pasticcio?".
"Come fa?" risponde il grillo. "Ha visto volare tutte le parole per il bosco".
Rana arrossisce e balbetta: "Eh...sai...i sassi....". "Non ti preoccupare, cominciamo subito. La prima cosa da fare è saltare nei cerchi e dire le parole saltando. Ad esempio salta nei cerchi e di' PA-TA-TA".
Rana salta e ripete PA-TA-TA.
"Bravissima, hai sentito? Le parole sono fatte di piccoli pezzetti, sai puoi farlo anche battendo le mani o un tamburo. Quando hai finito devi andare a cercare Ricciopalla che ti dirà come dividere le parole nelle scatole. Ciaoooo!"
Rana è contenta perché c'è qualcuno che la aiuta e soprattutto perché lei adora giocare con i bambini.
Scandisci la parola in sillabe, portando il ritmo con il dito sui cerchi. Usa gli audio per verificare la corretta divisione.
Ellipse;
Ellipse;
Ellipse;
Ellipse;
Ellipse;
Ellipse;
Ellipse;
Parole lunghe e parole corte
Giochiamo a campana con Ricciopalla

Rana Cerca Ricciopalla fra le tante foglie cadute dagli alberi: "Mamma mia ma dov'è?" Continua a guardarsi intorno, poi a un tratto esclama: "Una palla che bello adesso gioco un po'". Rana si avvicina e dà un calcio alla palla ma... "ahi ahi come punge... la mia povera zampina...". Mentre rana si lamenta e si lecca la zampetta sente una risatina e si gira. "Sei tu Ricciopalla? Finalmente!!".
"Ti sei divertito?" chiede Ricciopalla.
"Era meglio senza spine" risponde Rana. "Però sono contenta di averti trovato così mi spieghi cosa devo fare adesso."
"Un bel gioco" risponde Ricciopalla".
"Vedi tutte quelle file di Orme rotonde a terra? Le ho fatte io saltando e scandendo le parole... Osserva. Sono tutte uguali?"
Rana guarda bene e risponde: "No alcune sono più lunghe".
"Bravissima. Allora adesso divertiti a giocare a campana con i tuoi amici poi dividete le parole nelle scatole con l'aiuto della maestra."
"Grazie Riccio Noi andiamo a giocare... Ah dimenticavo.. dopo chi devo cercare?"
"Dopo dovrai cercare la tua amica Rana ballerina".
"Grazie... ciaoooo" saluta Rana.
PrevNext