Book Creator

Charles Darwin

by nadia remigi

Pages 2 and 3 of 11

CHARLES DARWIN
Loading...
Ti sei mai domandato perché gli animali del passato sono scomparsi?

Perché sono cambiati fino a diventare come sono ai nostri giorni?

Come un detective, per anni ho investigato e raccolto prove finché ho trovato la soluzione al mistero.

Il mio nome è Charles Darwin. Se vuoi sapere come si sono riuscito, seguimi.
Loading...
Loading...
Questa è la mia storia.
Loading...
Loading...
Loading...
Loading...
Fin da piccolo ero appassionato di collezionismo. Collezionavo ciottoli, insetti, minerali.
Tutto ciò che risvegliava la mia curiosità.
Li individuavo consultando i vari libri che avevo in casa. E per mia fortuna ne avevo tanti!
Loading...
Loading...
Avevo un'altra grande passione...quella di realizzare esperimenti nel laboratorio di mio fratello Erasmus. Mi piaceva stupire i nostri amici.
Terminato il liceo mio padre mi mandò a Edimburgo per studiare medicina. Voleva che diventasse un dottore come lui e come mio nonno.
Ma dopo aver visto un paio di operazioni capii che la medicina non faceva per me.
Abbandonai medicina e andai a studiare botanica all'università di Cambridge. Li incontrai una persona che mi cambiò la vita,
John Stevens Henslow. Diventammo subito amici.
Mi propose un viaggio in nave, una spedizione, per fare il giro del mondo.
La missione: disegnare le carte delle Coste dell'America del Sud, dell'Oceania e dell'Africa e creare un catalogo della fauna e della flora di quelle regioni.
Partii dal porto di Plymouth, in Inghilterra il 27 dicembre 1831, nome della nave Beagle.
Giunto in Argentina intravidi delle strane forme incastrate nella roccia, erano ossa fossili. La Bibbia raccontava che Dio aveva creato il mondo e gli animali in soli sei giorni, e che la vita sulla Terra fosse sempre stata uguale, tuttavia i fossili provavano il contrario. Come? Perché? Quale possibile spiegazione?
Trovavi la traccia per risolvere il mistero nell'arcipelago delle Galapagos che si compone di tante isole, isolette e isolotti ognuna con un paesaggio e una caratteristica differente. Tutte abitate da diverse specie di un piccolo uccello: il fringuello. Le specie si somigliavano, ma osservandole bene si distinguono dalla forma del becco. Alcuni hanno il becco grosso e robusto altri piccolo e sottile. Questa differenza la annotai sul mio quaderno.
PrevNext