Book Creator

Cenerentola

by Giusy Alessia Castiglione

Cover

Loading...
Loading...
Cenerentola
C'era una volta, tanto tempo fa, una vedova che aveva due figlie bruttine ed anche un po' antipatiche. Un giorno sposò un ricco gentiluomo, che aveva una figlia. Le sorellastre, invidiose perché era bella e dolce, la presero immediatamente in antipatia. Anche la matrigna la trattava male affidandole i lavori di casa più pesanti e lasciandola sempre vestita di stracci. Tutte si facevano servire come grandi signore e mentre la fanciulla era sempre gentile ed allegra, loro invece litigavano continuamente.
Proprio perché trascorreva la serata vicino al fuoco, aveva sempre le guance ed il vestito sporchi di cenere. Così le sue antipatiche sorellastre per prenderla in giro incominciarono a chiamarla Cenerentola.
Coloriamo insieme Cenerentola.
Un bel giorno accadde un fatto davvero straordinario. Dal castello arrivò un paggi che cominciò a leggere: "Il figlio del re, il principe erede al trono, annuncia che fra tre giorni si terrà un gran ballo cui sono invitate tutte le ragazze in età da marito!. "Il principe cerca moglie!" esclamò la matrigna. "Chi, se non una delle mie dolci figlie è più degna di
diventare una principessa?"
Al ballo dovrete essere bellissime, anzi splendide!
Andiamo a preparare gli abiti più eleganti". Subito le due sorellastre iniziarono a correre qua e là, litigando come al solito e dando ordini a Cenerentola.
I suoi amici topolini, però, si adoperano a cucire un vestito per la loro Cenerentola..
La matrigna e le sorellastre, invidiose della bellezza di Cenerentola, iniziarono a stracciarle il vestito in modo che potevano andare solo loro al ballo..
Non appena ebbero svoltato l'angolo, lei scoppiò in un pianto dirotto. Persino i suoi amici topolini non sapevano proprio come consolarla!
PrevNext