Book Creator

ISTITUTO D'ISTRUZIONE F. SEVERI

by alessandra longo

Pages 2 and 3 of 9

ISTITUTO D' ISTRUZIONE SUPERIORE "F.SEVERI" GIOIA TAURO(RC)
Loading...
CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLA SCUOLA
Loading...
Loading...
ANALISI DEL CONTESTO E DEI BISOGNI DEL TERRITORIO
Loading...
POPOLAZIONE SCOLASTICA

Opportunità

Il contesto socio-culturale ed economico degli alunni e' medio-basso ma la presenza del Porto di Gioia Tauro, di aree infrastrutturale per le attivita' produttive, di servizi logistici derivantidall'attivita' di transhipment, di importanti attivita' economiche localizzate nell'area,costituisce un'opportunita' non ancora sfruttata al meglio che attende un efficace sviluppo delle potenzialita' presenti sul territorio che potrebbero emergere se l'Istituzione Scolastica potra' rapportarsi con tutto il territorio in un'ottica sinergica con altre valenze formative operanti in loco. La scuola ha gia' inciso a vari livelli in un tessuto socio-culturale modesto ed
ha diffuso un piu' alto livello di scolarizzazione ma la 'chiave di volta' e' data dalla capacita' di
fare diventare il territorio un 'campo esperienziale' e un laboratorio didattico-formativo.
Loading...
Loading...
LA SCUOLA E IL SUO CONTESTO
Loading...
Loading...
TERRITORIO E CAPITALE SOCIALE

L'Istituto collabora con gli enti locali ed altre istituzioni, anche religiose,
nell'organizzazione di manifestazioni, progetti formativi, eventi, seminari allo scopo di promuovere iniziative culturali, orientare per contrastare la dispersione scolastica e indirizzare gli allievi ad un efficace inserimento nel mondo del lavoro. La fattiva collaborazione con Aziende/Enti e Diocesi consente di co-progettare spazi formativi nel territorio e di
realizzare attivita' di formazione in situazione pur con scarsa disponibilita' di fondi stanziati dagli enti preposti.
Loading...
https://www.facebook.com/reel/3441529722841130
LA SCUOLA E IL SUO CONTESTO
RISORSE ECONOMICHE E MATERIALE

Opportunità

I plessi dell'Istituto sono ubicati a Gioia Tauro in due distinti edifici. L'Istituto Tecnico ha
un'utenza scolastica in forte crescita e pertanto, non disponendo di spazi sufficienti per
ospitare tutti gli allievi, ha avuto in concessione dall'ente preposto un altro edificio, vicino la
sede centrale per sistemare n. 9 classi. Inoltre, sempre per la carenza di spazi, altre 10 classi
sono in un plesso staccato a Taurianova.
Per quanto riguarda la sede centrale dell'Istituto Tecnico a Gioia Tauro l'edificio presenta:
- buona condivisione delle risorse e degli spazi;
- laboratori 'dedicati' per ciascuna disciplina di indirizzo in ogni percorso di studio per favorire
la didattica laboratoriale;
- 16 aule multimediali dotate di LIM;
- ampio Auditorium con piu' di 350 posti a sedere e con sistema di video conferenza;
- rete wireless;
- installazione cablaggio per la messa in rete di tutto l'Istituto in fibra ottica;
- un PC in ciascuna classe per la gestione del registro elettronico;
- ottimo stato di conservazione delle aule e dei relativi arredi;
- superamento di barriere architettoniche (tutto l'edificio è pienamente accessibile a persone
con difficoltà motorie);
- presenza della palestra per svolgere attivita' motoria
CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLA SCUOLA
CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLA SCUOLA
INCLUSIVITA'
Ulteriori attività previste
Autonomia organizzativa e didattica: Attività Formative promosse dalla Scuola Polo
per la Formazione Ambito 11 Calabria
Scuola e lavoro: Attività Formative promosse dalla Scuola Polo per la Formazione
Ambito 11 Calabria
Nel Piano di formazione dell’Istituto sono previsti:
•             corsi proposti dal MIUR, U.S.R., Enti e associazioni professionali, accreditati
presso il Ministero, coerenti con le priorità e gli obiettivi sopra enunciati;
•             corsi organizzati dalla Scuola Polo per la Formazione Ambito11 Calabria;
•             corsi organizzati da Reti di scuole a cui l’Istituto aderisce;
•             interventi formativi predisposti dal datore di lavoro e discendenti da obblighi
di legge (Decreto Legislativo 81/2008).
La partecipazione a piani che comportano itinerari formativi di notevole consistenza o il maggiore coinvolgimento in progetti di particolare rilevanza e innovatività
all’interno dell’Istituto o nelle reti di scuole, saranno riconosciute come UF, in
particolare:
certificazione CLIL;
ruoli di tutoraggio per i neoassunti;
Azioni formative specifiche per i docenti animatori digitali e team dell’innovazione;
Azioni formative per i referenti dell’inclusione.
Qualità della formazione
La qualità e l’efficacia delle azioni formative promosse dall’Istituto, verrà valutata
attraverso un sistema di indicatori (cap. 8, par. 8.1 del Piano Nazionale della
Formazione).
Tali indicatori, costituiranno una “checklist progressiva”, che permetterà di
monitorare al meglio l’andamento e i risultati dei percorsi formativi, consentendo un
feedback continuo sullo sviluppo professionale dei docenti e sul miglioramento degli
interventi progettati.
Il presente Piano può essere successivamente integrato con altre iniziative di
formazione di volta involta proposte a livello nazionale, regionale e provinciale, cui
l’Istituto aderisce, anche in considerazione del piano triennale di formazione 2020/2023
La scuola intende favorire, attraverso l’aggiornamento, l’adeguamento delle conoscenze relative
1. allo svolgimento della propria mansione in riferimento al profilo professionale;

2.  Assicurare la partecipazione alla gestione della scuola con particolare riferimento alle innovazioni relative all’autonomia delle istituzioni scolastiche;

3.  Costruire adeguate competenze relazionali ed organizzative nei soggetti impegnati nelle attività della scuola;

4. La digitalizzazione di tutte le pratiche e gli adempimenti
PrevNext