Book Creator

"Presentazione dell’alunno"

by Antonio Panetta

Cover

Loading...
Loading...
LA PRESENTAZIONE
DELL' ALUNNO
Loading...
Loading...
Università Mediterranea di Reggio Calabria TFA VIII Ciclo_Scuola Secondaria I°
TECNOLOGIE APPLICATE ALLA DIDATTICA
Loading...
Loading...
Docente: Massimiliano Lo Iacocono
Corsista: Antonio Panetta
Istituto
Scolastico
Istituto Comprensivo “Emanuele Terrana”
di Ardore Marina
L’Istituto Comprensivo “Emanuele Terrana” di Ardore Marina comprende le scuole dell’infanzia, primaria e media dei comuni di Ardore, Benestare, Careri, Ciminà e Natile.

Le scuole ubicate nel territorio operano in un ambiente
geograficamente vasto, eterogenea si presenta tutta l’utenza.

Il territorio presenta diverse fasce sociali: accanto a qualche piccola industria ed alla sopravvivenza dell’artigianato locale, ricco di storia e tradizioni, l’attività principale è quella terziaria nei centri più sviluppati e dell’agricoltura e allevamento nell’entroterra.

Tra la popolazione del territorio di Ardore ci sono numerosi nomadi, ormai sedentarizzati, i cui figli richiedono percorsi didattici formativi diversificati, personalizzati, e per i quali gli insegnanti continuamente sensibilizzano le famiglie e le autorità competenti per ottenere una frequenza più regolare che dia loro la possibilità di una migliore integrazione scolastica e sociale. Vi è anche una rilevante presenza di extracomunitari.

I plessi dei tre ordini di scuola situati nelle varie frazioni operano in un contesto socio-culturale privo di stimoli particolari, interessato da una serie di problemi che incidono negativamente sui nuclei familiari e in special modo sui ragazzi in fase di crescita.
Contesto classe
e relazioni
La classe, dal punto di vista socioeconomico si presenta disomogenea con la presenza di un gruppo di alunni con problemi sociali e familiari e un gruppo proveniente da famiglie di media estrazione.

Sono presenti 15 alunni, di cui un’alunna seguita dall’ insegnante di sostegno, un’altra con disturbi dell’apprendimento e un alunno con disturbo oppositivo provocatorio e altre comorbilità.
Dal punto di vista disciplinare, la classe si presenta poco rispettosa delle regole. La partecipazione non è sempre attiva e le capacità di attenzione e di concentrazione, soprattutto nelle ultime ore, si rivelano poco adeguate.
Dal punto di vista strettamente didattico, si distingue un piccolo gruppo con buone capacità di base, che esegue le consegne assegnate in classe e svolge il lavoro domestico; vi è poi un gruppo più numeroso che presenta parecchie lacune nelle competenze di base, non esegue i compiti assegnati per casa, spesso non porta il materiale scolastico; in classe è caratterizzato da atteggiamenti che denotano scarsa scolarizzazione e rispetto delle regole, un’autonomia insufficiente e un’attenzione quasi nulla, per questo devono essere affiancati da un insegnante o da un tutor pari, in modo da essere supportati nel loro percorso di apprendimento piuttosto lento. L’intero gruppo classe viene continuamente guidato nell’acquisizione di un metodo adeguato ed efficace per il raggiungimento degli obiettivi e per lo sviluppo delle competenze. La frequenza è piuttosto regolare per tutti.
Presentazione
dell'alunno
L' alunna Margherita Russo, proviene da un contesto socio economico svantaggiato e, anche se il suo livello cognitivo è nella norma, risulta essere indietro nel percorso formativo e degli apprendimenti.

L'autonomia personale è nella media, mentre quella sociale risulta essere insufficiente.
Si evidenzia che nel gruppo classe l'alunna tende ad isolarsi.
PrevNext