Book Creator

le Donne della Costituzione Italiana

by MAURIZIO PAOLO SPANO

Pages 2 and 3 of 29

Loading...
LA COSTITUZIONE ITALIANA
Loading...
l primo gennaio 1948 la Costituzione italiana è entrata in vigore, stabilendo che l’Italia era una Repubblica democratica, basata su libertàuguaglianza e partecipazione di ognuno. Tutti hanno diritto di manifestare il proprio pensiero e di parlare, oltre che di unirsi in associazioni affinché la propria voce sia ascoltata. Nella neo nata Repubblica i cittadini sono rappresentati nel luogo dove si prendono le decisioni utili per governare un paese grande come l’Italia, il Parlamento (diviso in Camera dei Deputati e Senato). Deputati e senatori devono rappresentare i cittadini, tutti senza distinzioni. E a far da garante c’è il Presidente della Repubblica, una sorta di arbitro che richiama e indirizza.
La Costituzione della Repubblica italiana, legge fondamentale dello Stato italiano, si compone di 139 articoli e alcune disposizioni transitorie e finali. Sono quattro i capitoli in cui è suddivisa: Principi fondamentali (1-12), Diritti e doveri dei cittadini (13-54), Ordinamento della Repubblica (55-139), Disposizioni transitorie e finali.
È chiaro che la Costituzione debba essere conosciuta da tutti. Per far rispettare i propri diritti (che rispecchiano i diritti inviolabili e fondamentali dell’umanità) e per conoscere quali sono i nostri doveri.
Loading...
LA COSTITUZIONE ITALIANA
Loading...
l primo gennaio 1948 la Costituzione italiana è entrata in vigore, stabilendo che l’Italia era una Repubblica democratica, basata su libertàuguaglianza e partecipazione di ognuno. Tutti hanno diritto di manifestare il proprio pensiero e di parlare, oltre che di unirsi in associazioni affinché la propria voce sia ascoltata. Nella neo nata Repubblica i cittadini sono rappresentati nel luogo dove si prendono le decisioni utili per governare un paese grande come l’Italia, il Parlamento (diviso in Camera dei Deputati e Senato). Deputati e senatori devono rappresentare i cittadini, tutti senza distinzioni. E a far da garante c’è il Presidente della Repubblica, una sorta di arbitro che richiama e indirizza.
La Costituzione della Repubblica italiana, legge fondamentale dello Stato italiano, si compone di 139 articoli e alcune disposizioni transitorie e finali. Sono quattro i capitoli in cui è suddivisa: Principi fondamentali (1-12), Diritti e doveri dei cittadini (13-54), Ordinamento della Repubblica (55-139), Disposizioni transitorie e finali.
È chiaro che la Costituzione debba essere conosciuta da tutti. Per far rispettare i propri diritti (che rispecchiano i diritti inviolabili e fondamentali dell’umanità) e per conoscere quali sono i nostri doveri.