Book Creator

libro2

by DeniSava

Cover

Loading...
Newspaper Stand
Loading...
About this publication
Loading...
Monday 1st January 2021
Loading...
Parturient montes, nascetur ridiculus mus. Proin tortor risus, vulputate sit amet nisl posuere, bibendum malesuada dui.
Loading...
Headline for a front page story
Comic Panel 1
Loading...
foto presa da google
Loading...
Words by Phil Abbott-Garner
esistono anche alcune funzioni che preparano l’alunno a passare dal “microcosmo” degli scacchi al “macrocosmo” del grande “gioco” che è la vita:

•     la funzione socializzante;

•     la funzione cognitiva;

•     la funzione etica

Martedì 8 maggio 2012 Silvio Danailov, Presidente dell’Unione scacchistica europea, ha dichiarato: “Questo è un successo storico per il gioco degli scacchi. La data del 15 marzo 2012 passerà alla storia degli scacchi come la data in cui il gioco degli scacchi è salito su di un livello più elevato di riconoscimento da parte della società non solo come sport ma anche come una parte della formazione nel mondo moderno”.
Loading...
Add another headline story here today
Loading...
Il gioco degli scacchi è arte, scienza e sport al tempo stesso e ha una doppia valenza: didattico-educativa e ludico-sportiva. Esso è strettamente intrecciato a varie, importantissime discipline scolastiche, sia scientifiche in senso stretto che collegate alle scienze umane e sociali: la matematica, la geometria, la letteratura, la storia, ecc.

La potente motivazione ludica insita nel gioco degli scacchi è propedeutica al successo formativo e professionale:

•     superficialità, disattenzione, mancanza di concentrazione, etc. conducono all’insuccesso sia nello studio (e nella professione), sia nel gioco;
•     pazienza, attenzione, riflessione, studio, capacità organizzativa, il “mettersi in gioco”, il “problem solving”, l’ottimizzazione e valorizzazione delle risorse disponibili conducono, invece, al successo

You've reached the end of the book

Read again

Made with Book Creator