Book Creator

Teresa Noce

by Federico Accursio Ciaccio

Cover

Loading...
  • Introduzione

Teresa Noce è stata una partigiana e politica italiana. È ricordata per essere stata fra i fondatori del Partito comunista italiano e una delle 21 donne elette all'Assemblea costituente italiana. A lei si deve la proposta di legge in difesa della maternità, divenuta nel 1950 legge 860 per la “Tutela fisica ed economica delle lavoratrici madri”.
  • Informazioni principali


Nel 1921 fu fra le fondatrici del Partito comunista italiano. Nell'ambiente politico torinese conobbe Luigi Longo, studente di ingegneria che ricopriva già incarichi di responsabilità politica. Si sposarono nel 1926 ed ebbero tre figli. Nel gennaio 1926 i due espatriarono, stabilendosi prima a Mosca e poi a Parigi.


Speech Bubble
Da qui Teresa Noce compì numerosi viaggi clandestini in Italia per svolgervi propaganda e attività antifascista. Nei primi anni trenta, fece ritorno a Mosca con Longo e quindi nuovamente a Parigi, dove partecipò, con Xenia Silberberg, alla fondazione del giornale "Noi Donne", inizialmente uscito come foglio clandestino. Nel 1936 insieme con il marito si recò in Spagna tra i volontari accorsi in difesa della Repubblica dopo lo scoppio della Guerra civile spagnola, nel corso della quale curò la redazione del giornale degli italiani combattenti nelle Brigate internazionali, "Il volontario della libertà". Lì assunse il nome di battaglia di Estella.
Rientrata in Francia pubblicò, nel 1937, "Gioventù Senza Sole", romanzo autobiografico dedicato al racconto della sua giovinezza torinese.
Speech Bubble
Sempre in Francia, prese a lavorare per il Partito comunista francese come responsabile della MOI (Mano d'opera immigrata) e partecipò alla Resistenza nel gruppo dei Francs-tireurs-et-partisans.
Speech Bubble
  • La sua vita nel dopoguerra
Alla fine della guerra, ritornata in Italia, il 2 giugno 1946 fu tra le 21 donne elette all'Assemblea Costituente Italiana. Insieme con Maria Federici, Nilde Iotti, Lina Merlin, Ottavia Penna fu una delle cinque donne entrate a far parte della Commissione Speciale, incaricata di elaborare e proporre il progetto di Costituzione da discutere in aula, divenuta nota col nome di Commissione dei 75.
PrevNext