Book Creator

Il Libro dei ricordi

by Francesca Nuozzi

Pages 2 and 3 of 8

Loading...
Inizia il nostro viaggio nella memoria, per ricordare una delle vicende più nere delle pagine della storia dell'uomo.
Loading...
Loading...
Il Binario 21 Stazione di Milano
Loading...
Questo binario segna un dei punti di non ritorno più tristi e macabri della storia.
Dal binario 21 venivano condotti tutti gli uomini, le donne e i bambini italiani di origine ebrea, in delle rotaie sotterranee, lontane dagli occhi dei civili, dove al buio poveri innocenti venivano stipati e rinchiusi, pronti per essere mandati al campo di sterminino di Auschwitz.

Su quei vagoni ci salì davvero Liliana Segre il 30 gennaio del 1944 che partì infatti dal maledetto Binario 21 alle volte del campo di concentramento, insieme ad altre 604 persone, fra cui suo padre Alberto, che però non sopravvisse.
Loading...
Loading...
Loading...
Loading...
Liliana Segre è nata a Milano in via San Vittore in una famiglia ebraica. La madre, Lucia Foligno, è morta quando la bambina non aveva neanche un anno. Nel capoluogo lombardo è cresciuta con il padre Alberto Segre e i nonni paterni Giuseppe Segre e Olga Loevvy.

Oggi, a 92 anni è una delle principali testimoni italiane della Shoah.
Vittima delle leggi razziali e deportata nel campo di concentramento di Auschwitz, è l’unica della sua famiglia a essere sopravvissuta.

https://www.treccani.it/enciclopedia/liliana-segre
Loading...