Book Creator

Alarico della classe I B

by Marcella De Rose

Cover

Loading...

Alarico:
una storia tra mito e realtà da conoscere e raccontare...
Loading...
Loading...
Loading...
Roberta Petruzzi
Triangle;
GIUSEPPE DE LUCA
16
Alarico: un alone di mistero
La leggenda narra che il 24 agosto del 410 i Visigoti entrarono a Roma devastandola e saccheggiandola. Dopo sei giorni lasciarono la citta’ per dirigersi, con il loro re Alarico, nel Bruzio, puntando verso Reggio con l'obiettivo di attraversare lo stretto e spingersi verso l'Africa. Mentre salpavano verso la Sicilia, furono colpiti da una tempesta durante la quale morirono molti uomini. Alarico cercò di riorganizzare il suo esercito ma morì improvvisamente a Cosenza. I suoi uomini decisero di seppellirlo nei pressi della città, insieme al tesoro. Da allora molte persone e tanti archeologi lo hanno cercato ma nessuno è mai riuscito a trovare il tesoro perduto.
GIUSEPPE DE LUCA
6
Nel 1835 Alessandro Dumas, in viaggio in Calabria, ebbe modo di parlare della cosiddetta “febbre d’Alarico”, una sorta di febbre dell’oro che colpì i cosentini: “Questa via conduceva alla riva del Busento, dove, come si ricorda, fu interrato Alarico; il fiume era completamente prosciugato, e l’acqua era scomparsa, senza dubbio in qualche voragine che s’era aperta tra la sorgente e la città. Vedemmo nel suo letto disseccato una folla di persone che faceva degli scavi sulla autorità di Jordanes, che racconta i ricchi funerali di questo re...".
Il “Time” ma anche tanti altri giornali internazionali e le tv di tutto il mondo hanno dedicato articoli e reportage a questa straordinaria leggenda avvolta nel mistero.
Le varie campagne di scavi succedutesi nei secoli non hanno mai portato alla luce il leggendario tesoro di re Alarico.
Speech Bubble
PrevNext