Book Creator

Il Manifesto della comunicazione non ostile

by Eleonora C.

Cover

Loading...
Cos'è il Manifesto?
Il Manifesto della comunicazione
non ostile è una 'carta' dove
sono raccolti dieci princìpi
che invitano ad un uso responsabile delle parole. Questo per poter comunicare i propri pensieri e le proprie opinioni,
superando le differenze, oltrepassando i
pregiudizi e abbattendo i muri
che può creare un'incomprensione.
Il Manifesto della comunicazione non ostile, è nato dall’associazione Parole O _Stili, formata a Trieste nell’agosto 2016. Come si può legger sul loro sito, https://paroleostili.it/ hanno "l’obiettivo di responsabilizzare ed educare gli utenti della Rete a scegliere forme di comunicazione non ostile".
Parole O_Stili "si rivolge a tutti i cittadini consapevoli del fatto che “virtuale è reale”, e che l’ostilità in Rete ha conseguenze concrete, gravi e permanenti nella vita delle persone.
Thought Bubble
Da dove è nato?
Il Manifesto della comunicazione non ostile, è nato dall’associazione Parole O _Stili, formata a Trieste nell’agosto 2016. Come si può legger sul loro sito, https://paroleostili.it/ hanno "l’obiettivo di responsabilizzare ed educare gli utenti della Rete a scegliere forme di comunicazione non ostile".
Parole O_Stili "si rivolge a tutti i cittadini consapevoli del fatto che “virtuale è reale”, e che l’ostilità in Rete ha conseguenze concrete, gravi e permanenti nella vita delle persone.
Analizziamo il punto 3:

Esprimo le mie idee in modo
impulsivo e/o offensivo
Analizziamo il punto 3:

Cerco di esprimere il mio pensiero
con cura e attenzione rispettando le opinioni altrui
Perchè è così importante?
Questo punto sottolinea l'importanza delle parole nel dare forma ai nostri pensieri e nell'esprimere al meglio ciò che pensiamo. Spesso si può essere tentati di esprimere pensieri in modo superficiale o veloce senza dedicare riflettere sul loro significato o trovare le parole giuste per comunicarli efficacemente. Prendersi il tempo per pensare attentamente alle parole che vengono scelte può avere molti vantaggi.
  • Si riesce a comunicare in modo più eloquente ed
efficace, evitando ambiguità o fraintendimenti.
Riflettere sulle parole che si utilizzano può favorire una maggiore consapevolezza dei propri pensieri e delle proprie emozioni. Quando ci concentriamo ad esprimere in modo chiaro e preciso ciò che pensiamo, capiamo meglio quali sono i nostri pensieri. Questo processo di auto-riflessione e auto-espressione ci aiuta a sviluppare una migliore comprensione di noi stessi.
PrevNext