Book Creator

Il fair play: nello sport e nella vita

by Barbara Tracanna

Cover

Loading...
Loading...
IL FAIR PLAY NELLO SPORT E NELLA VITA
(riflessioni e immagini)
Loading...
By Barbara Tracanna
CONTESTO
Destinatari: classe 4a primaria, composta da 20 alunni di cui 3 con BES e, in particolare, un bambino con diagnosi di DOP.
Durante l'attività motoria, a causa della scarsa capacità di gestione della frustrazione legata alla sconfitta o all'eccesso di "celebrazioni" dei vincitori, emergono spesso situazioni conflittuali tra i vari gruppi in competizione.

Obiettivi: migliorare il clima di classe ed educare alla gestione delle emozioni e al fair play. Tutte le attività proposte sono rivolte all'intera classe, ma pensate per essere efficaci in particolare per il bambino con DOP. Con attività motivanti e dalla gratificazione immediata, come l'uso di giochi interattivi con feedback in tempo reale o l'utilizzo attivo e creativo della tecnologia, si è puntato a catturarne l'attenzione per una maggiore partecipazione.
Le varie attività inserite nel book, sfruttando diversi canali comunicativi, risultano in generale inclusive.
La scelta di "book creator" come "contenitore" del progetto è motivata dalla versatilità e facilità di utilizzo dello strumento, particolarmente adatto a una classe della primaria.
Comic Panel 1
Comic Panel 1
Riferimenti
Indicazioni nazionali per il curricolo
D'Alonzo L., Come fare per gestire la classe nella pratica didattica. Giunti Edu, 2017
Cottini L., Didattica speciale e inclusione scolastica, 2018
Ianes D., La speciale normalità, 2018
INDICE
INTRODUZIONE

IL FAIR PLAY NELLO SPORT E NELLA VITA

IL FAIR PLAY SECONDO LA 4B

LE NOSTRE EMOZIONI

I NOSTRI CONSIGLI

FRIEND TO FRIEND: LA NOSTRA BACHECA DEI CONSIGLI

FAIR PLAY IS COOL

FAIR PLAY IS FUN

IL NOSTRO DECALOGO DEL FAIR PLAY



3



4


5


6


7


8



INTRODUZIONE
Il book vuole essere una sorta di "cartellone" interattivo e riepilogativo di un'unità di apprendimento che vede coinvolte le seguenti discipline: educazione civica, italiano, inglese, matematica, educazione fisica, arte e immagine, musica e tecnologia.
Gli alunni saranno impegnati in attività cooperative volte alla realizzazione del book. La loro partecipazione nella realizzazione del prodotto multimediale sarà duplice:
1) da una parte saranno utenti, ossia dovranno rispondere alle domande dei vari sondaggi e svolgere gli esercizi proposti nelle learning app
2) dall'altra dovranno utilizzare attivamente la tecnologia, ad. es. per creare le slide e realizzare il decalogo in powtoon, registrare gli audio e le musiche da inserire nel prodotto multimediale, selezionare e caricare immagini.
L'insegnante avrà costantemente il ruolo di facilitatore
Il FAIR PLAY SECONDO LA 4B
https://www.mentimeter.com/s/f54a4632a907e8594500c5ec6ce714b5/646aa0e76c69/edit
I NOSTRI DISEGNI
Progetto senza titolo
https://www.canva.com/design/DAE9TkmcBe4/edit
PrevNext