Book Creator

Danilo Dolci

by Anna Carciola

Pages 2 and 3 of 6

Loading...
Chi è Danilo Dolci?
Loading...
Loading...
Danilo Dolci è un sociologo, educatore e poeta italiano. Nasce a Sesana il 28 giugno del 1928 da madre di origine Slava e il padre di origine siciliana, trasferito in Lombardia per lavoro. All'età di 27 anni si trasferisce a Trappeto, uno dei paesi più poveri della Sicilia, in cui si lotta per superare i postumi del secondo dopoguerra.
A trappeto, la popolazione si ritrova ad affrontare difficoltà di varia natura come: il dilagare del banditismo, le epidemie, la disoccupazione e infine, la mancanza di risorse idriche. L'obiettivo di Danilo Dolci è di attuare un progetto di modernizzazione del paese.
Loading...
Dopo vari sacrifici, riesce ad acquistare un terreno dove costruisce il "borgo di Dio", un centro ricovero per i bambini della zona.
L'esperienza che ha notevolmente segnato il percorso di Danilo
Dolci è stata la morte di un bambino, avvenuta per denutrizione nel 1952. In
questa occasione, Dolci avvia il suo primo digiuno, al fine di sensibilizzare
le coscienze degli uomini politici. Infatti poco dopo, i funzionari della
regione Sicilia, danno inizio ad opere di di costruzione delle reti fognarie e
delle strade. In un paese in cui prevarica la violenza e la mafia,
l'atteggiamento di Danilo Dolci diventa un grande esempio.

You've reached the end of the book

Read again

Made with Book Creator