Book Creator

L'ape capricciosa

by Sabrina Ratto

Cover

Loading...
L'APE CAPRICCIOSA
Loading...
Loading...
Finalmente arrivò la primavera e un giorno Camilla, una piccola ape capricciosa, partì alla scoperta del mondo accompagnata dall'ape Regina nonché sua madrina
Per prima, incontrò una Cavalletta allora si rivolse alla regina e le disse:
“Oh, come mi piacerebbe saltare come lei! Per favore madrina, pensaci tu…”.
La regina era anche una fata e non le fu difficile esaudire il desiderio. Camilla, diventata cavalletta, si mise a fare salti sempre più alti e si divertiva un sacco!
Speech Bubble
Ma vide una Farfalla che apriva le ali e spiccava il volo.
“Oh come mi piacerebbe volare con ali così belle! Madrina, pensaci tu…”
Allora, la regina la trasformò in farfalla.
Svolazzare qua e là, le piaceva molto...
Speech Bubble
Ma poi vide una Coccinella e fu colpita dal suo corpicino rosso a puntini neri. Allora, disse alla madrina:
“Oh come mi piacerebbe essere una coccinella…”.
E Camilla diventò coccinella. Le piaceva molto sentire il rumore delle sue ali mentre volava.
Speech Bubble
Ma ad un certo punto un’ape operaia, con le zampine coperte di polline, aspirò il nettare di un fiore.
“Cosa stai facendo?”, le chiese Camilla.
“Faccio la scorta del nettare per fare il miele! Soltanto noi api siamo capaci di farlo!”.
Allora Camilla disse:
Speech Bubble
Speech Bubble
La regina sorrise e la fece ridiventare la piccola ape di prima e, da quel giorno Camilla diventò una piccola ape laboriosa e mai più desiderò essere diversa da quello che era!
“Oh, come mi piacerebbe essere un’ape e fare il miele!”
Speech Bubble
PrevNext