Book Creator

Napoleone Bonaparte

by Giorgio Roverati

Cover

Loading...
NAPOLEONE
Loading...
"Chi ha paura di essere battuto, sia certo della sconfitta".
Lo disse Napoleone Bonaparte, fondatore del primo impero francese
e grande condottiero.
Napoleone nasce nel 1769 ad Ajaccio, in Corsica, da una famiglia della piccola nobiltà, frequenta la storia militare di Parigi e diventa tenente di artiglieria.
Scoppia la Rivoluzione francese a cui N. aderisce condividendone con entusiasmo gli ideali. Il nuovo governo rivoluzionario chiamato direttorio deve presto difendersi dall'attacco militare delle altre potenze europee.
Napoleone diventa generale e nel 1796 sposa sua moglie Giuseppina.
A soli 26 anni gli viene affidato il comando dell'armata francese impegnata nella campagna d'Italia contro gli austriaci, che dal '700 controllano il Nord d'Italia e fanno parte di una coalizione di potenze unite per sconfiggere la Francia rivoluzionaria.
N. attacca la Repubblica di Genova e il Piemonte, ottiene la Savoia e la contea di Nizza e così riesce a mettere in fuga l'esercito austriaco ed entra a Milano. Occupa nel 1797 l'Emilia e la Romagna e arriva vicino a Vienna.
"Chi ha paura di essere battuto, sia certo della sconfitta".
Lo disse Napoleone Bonaparte, fondatore del primo impero francese
e grande condottiero.
Napoleone nasce nel 1769 ad Ajaccio, in Corsica, da una famiglia della piccola nobiltà, frequenta la storia militare di Parigi e diventa tenente di artiglieria.
Scoppia la Rivoluzione francese a cui N. aderisce condividendone con entusiasmo gli ideali. Il nuovo governo rivoluzionario chiamato direttorio deve presto difendersi dall'attacco militare delle altre potenze europee.
Napoleone diventa generale e nel 1796 sposa sua moglie Giuseppina.
A soli 26 anni gli viene affidato il comando dell'armata francese impegnata nella campagna d'Italia contro gli austriaci, che dal '700 controllano il Nord d'Italia e fanno parte di una coalizione di potenze unite per sconfiggere la Francia rivoluzionaria.
N. attacca la Repubblica di Genova e il Piemonte, ottiene la Savoia e la contea di Nizza e così riesce a mettere in fuga l'esercito austriaco ed entra a Milano. Occupa nel 1797 l'Emilia e la Romagna e arriva vicino a Vienna.
Ottenuto un armistizio con l'Austria, riesce a guadagnare anche Avignone
Presa l'Italia, gli affidano l'incarico di attaccare l'Inghilterra.
Decide quindi di occupare l'Egitto; sbarca in Egitto nel 1798, presentandosi come un liberatore e sconfigge i Mamelucchi , milizie turche costituite da schiavi comperati all'ordine dei califfi, nella battaglia delle piramidi.
Ottenuto un armistizio con l'Austria, riesce a guadagnare anche Avignone
Presa l'Italia, gli affidano l'incarico di attaccare l'Inghilterra.
Decide quindi di occupare l'Egitto; sbarca in Egitto nel 1798, presentandosi come un liberatore e sconfigge i Mamelucchi , milizie turche costituite da schiavi comperati all'ordine dei califfi, nella battaglia delle piramidi.
Nel frattempo però l'ammiraglio inglese Nelson distrugge la flotta francese nella battaglia navale di Abukir.
N. abbandona l'Egitto e torna in patria dove ha l'appoggio del popolo, dell'esercito e di diversi membri del direttorio.
Nel 1799 N. mette in atto il colpo di Stato e il governo viene affidato a tre consoli e di questi Napoleone è il più importante.
Nel 1804 diventa Imperatore dei francesi con il nome di Napoleone I.
E' lui stesso ad incoronarsi, sottolineando così che nessuna autorità è superiore alla sua, compresa quella del papa.
PrevNext