Book Creator

l'oca Leira

by Manuela Zanchi

Pages 4 and 5 of 25

L'OCA LEIRA
Leira gioca con i suoi amici a rincorrersi e a nascondersi tra alberi e rocce, così non si accorge che l'autunno è ormai alle porte e che avrebbe dovuto migrare a sud con il suo amato stormo
Mentre gioca ad acchiapparella con gli scoiattoli, un colpo di freddo colpisce la piccola oca che si accorge di essere anche molto stanca
Loading...
L’oca Leira è stanca e in cerca di un riparo, così trova una grotta con degli orsi all'interno. L'oca entra e chiede gentilmente agli orsi se può ripararsi con loro per superare il freddo inverno, ma loro le  rispondono:  "Scusa ma non possiamo accoglierti perché è un posto piccolo e soprattutto abbiamo paura di mangiarti durante l'inverno."  Allora l'oca triste se ne va via dalla grotta in cerca di un'altra soluzione
Loading...
Loading...
Uscita dalla grotta decide di copiare la tecnica degli amici orsi e cerca di prendere le foglie per fare un letto caldo ma le foglie continuano a caderle dal becco.
Decide così di lasciare perdere e andare a cercare un altro riparo.

Loading...
Leira esce e scorge un paesaggio bellissimo, i colori della natura la incantano, il colore giallo azzurro rosso rosa arancione e grigio le toccano il cuore, così mentre guarda tutto questo si sente come stregata

Un rumore le fa alzare lo sguardo al cielo, vede uno stormo e pensa che vorrebbe essere anche lei con loro, o almeno conoscere nuove amiche e fare il viaggio verso il sud insieme a loro. Ultimamente è molto malinconica e si sente un po' triste dopo la risposta degli orsi. Lo Stormo è veramente bellissimo, e  ogni 20 secondi si schiera in una nuova forma.

Leila malgrado veda lo Stormo si perde nella bellezza dei colori autunnali e così facendo  non si accorge che se ne sono andate senza di lei.

Leila è davvero triste: "uffa, tutti hanno un gruppo, con cui giocare ed essere felici, io invece sono triste e sola. C'è l'orso che gioca con i suoi amici a nascondino, poi ci sono gli scoiattoli che giocano a chi corre più veloce… io invece non ho nessuno” pensò tristemente l'oca.

Leira proprio mentre si sente triste incontra e si scontra con  un'altra oca di nome Brunella. Leira diventa subito sua amica e scopre che anche lei si è persa nello stesso suo modo, sono quindi amiche che si sono incontrate per l'amore dei colori e della natura. Infatti tutte e due si sono perse lo Stormo per andare al sud e ora sperano di trovare altre oche e un altro stormo per fare il viaggio in compagnia
PrevNext