Book Creator

CONTESTO CLASSE

by Romina Renna

Pages 2 and 3 of 6

Loading...
CONTESTO CLASSE E RELAZIONI
Loading...
La classe IIIC S.U. ( scienze umane), è costituita da 19 discenti, di cui 17 ragazze 2 ragazzi di cui 2 alunni con BES certificati, e 1 alunna con BES non certificato. La classe si presenta eterogeneo per motivazione, interesse e impegno. Il gruppo dei pari è sereno, i suoi membri conoscono e rispettano le regole basilari della buona convivenza e quelle principali della scuola. La stessa si presenta attenta, interessata e partecipe alle attività scolastiche.
Le fasce di livello identificabili all'interno della classe, frutto dell'impegno profuso e della motivazione allo studi degli allievi, sono due: un primo gruppo si distingue per l'applicazione costante e per un buon livello di sviluppo delle capacità logiche, espressive e operative, nonché per l'esecuzione dei compiti in maniera autonoma e responsabile con una buona padronanza delle conoscenze.
Loading...
Il secondo gruppo, rientra nell'ambito di un livello soddisfacente, considerato lo sviluppo delle abilità di base e un'applicazione nel complesso adeguata. Solo pochi alunni presentano competenze acquisite in maniera frammentaria, che rilevano incertezze metodologiche e un approccio allo studio che necessita di maturare.
Tra gli insegnati di sostegno e quelli curriculari c'è un ottimo rapporto di collaborazione il cui scopo comune rappresenta quello dell'inclusione scolastica di tutti gli alunni seguiti.
Loading...
Loading...
PRESENTAZIONE ALUNNO
Loading...
L'alunno M. frequenta la classe IIIC S.U. risulta essere affetto da disturbo dello spettro autistico, con ritardo cognitivo lieve, con connotazione di invalidità ai sensi dell'art. 3, comma 3 della L.104/92, come si evince dalla dalla diagnosi funzionale e dalla certificazione. Per l'anno in corso all'alunno sono state assegnate diciotto ore di attività di sostegno in rapporto 1:1, e a completamento delle ore scolastiche un'assistente educativa. Per M. è stato disposto il Piano Educativo Individualizzato (PEI) differenziato. Presenta difficoltà di comunicazione verbale con difficoltà nella sfera linguistica; la comunicazione risulta poco chiara e confusa con tendenza ad omettere parole. Ha necessità di continui stimoli per la partecipazione alla vita scolastica.
Loading...
Loading...
Dal punto di vista cognitivo risultano carenti le capacità attentive. A causa del deficit del linguaggio, la comunicazione utilizza prevalentemente parole semplici e solo se sollecitato.

You've reached the end of the book

Read again

Made with Book Creator